TorTour 2020: tappe


Partenza
ArrivoKmSalita m.Discesa m.
1OrtiseiRifugio Alpe di Tires291420250
2Rifugio Alpe di TiresRifugio Pralongià4818902210
3Rifugio PralongiàRifugio Genova3913601140
4Rifugio GenovaOrtisei247401790



14054105390

Giorno 1
Ortisei - Santa Cristina - Alpe di Siusi - Rifugio Molignon - Rifugio Alpe di Tires

Giorno 2
Rifugio Alpe di Tires - Rifugio Micheluzzi - Alba di Canazei - Col dei Rossi - Rifugio Viel dal Pan - Rifugio Luigi Gorza - Passo Pordoi - Arabba - Rifugio Pralongià

Giorno 3
Rifugio Pralongià - San Cassiano - Badia - San Martino - Longiarù - Rifugio Genova

Giorno 4
Rifugio Genova - Malga Zannes - Malga Brogles - Ortisei

TorTour 2020: presentazione

Itinerario che estende il fantastico tracciato SellaRonda ma ad alcuni gruppi montuosi per un tour a tappe dai costanti panorami mozzafiato, come solo le Dolomiti sanno offrire.

I pascoli dell'Alpe di Siusi, la selvaggia Val Duron, il trail Viel del Pan al cospetto della Marmolada, l'altopiano del Pralongià, i prati di Longiarù e l'incanto della Val di Funes.

Si pedala al cospetto di montagne che non hanno bisogno di presentazione: Sasso Piatto e Sasso Lungo, Gruppo del Sella, Marmolada, Sas de Putia, Puez e Odle.

Il percorso ad anello, tutto pedalabile ad eccezione di un tratto per salire a Malga Brogles, prevede l'utilizzo dell'impianto per salire al Col dei Rossi da Alba di Canazei nella seconda tappa e l'acquisto facoltativo ma consigliatissimo della Super Summer Card per utilizzare anche altri impianti e testare diverse discese su imperdibili trail del percorso Sellaronda antiorario.

184 Km in 4 giorni, 4500 m. dislivello in salita (7810 m. impianti compresi) e 7720 m. in discesa.

Itinerario ad anello con partenza ed arrivo a Ortisei e alcune possibili preziose opzioni di risalita con impianto.



Pernottamenti: Rifugio Alpe di Tires, Rifugio Pralongià e Rifugio Genova.

Giorno 1: tratti in discesa veramente pochi, pedalare sull'altopiano è top, l'ultimo tratto non è per tutti.

Giorno 2: giornata "soft", ma dipende da quanto sfruttate gli impianti, trail bellissimi da Porta Vescovo e Passo Pordoi

Giorno 3: la salita da Longiarù è tecnicamente facile, verso la fine della tappa un tratto a spinta 

Giorno 4: stare sotto le Odle è spettacolare, la salita a Malga Brogles un po' meno .. per chi vuole chiudere in bellezza è possibile aggiungere la risalita con impianto al Seceda da Furnes.

TorTour 2019: presentazione


Dalla natura incontaminata del Parco Naturale di Tessa, al ritorno al passato tra le miniere più alte d'Europa, fino ai panorami della Val Passiria: viste mozzafiato ed emozioni assicurate.

Un itinerario decisamente "rinfrescante": Passo Gelato (m. 2879) e Rifugio Monteneve (m. 2687) sono nomi che parlano da soli.

6400 metri di dislivello in salita, 8400 in discesa e 190 Km da percorrere in 4 giorni.

Itinerario ad anello con partenza ed arrivo a Merano e alcune possibili preziose opzioni di risalita con impianto.



Pernottamenti: Maso Gelato, Rifugio Monteneve e Flecknerhütte.

Giorno 1: si inizia con 1500 m. di salita sul Monte S. Vigilio, quindi Lupo Trail / Ötzi Trail in discesa e bike shuttle da Naturno a Jägerrast (m. 1700) in Val di Fosse.

Giorno 2: scalata mattutina nel regno di Ötzi ai 2908 m. di Passo Gelato (bike a spinta dai 2600 m. in poi), discesa infinita fino a Moso, risalita tra le Miniere di Monteneve

Giorno 3: bike a spinta in salita per 250 m. up fino a Forcella Monteneve m. 2670, poi gustatevi la discesa e la salita al Passo Giovo (possibilità di risalita con impianto da Bichl in Val Racines).

Giorno 4: 30 km (quasi) ininterrotti di discesa, poi si riprende quota con la funivia da Saltusio a Prenn Prenn (m. 1400) per salire fino ai 2000 m. al cospetto del Hirzer e godersi la discesa finale su Merano.

TorTour 2018: tappe




Partenza
ArrivoKmSalita m.Discesa m.
1ClesSenale San Felice361610920
2Senale San FeliceMalga Romeno4014501040
3Malga RomenoFlavon5513202510
4FlavonCles3616401550



16760206020

Giorno 1
36 Km - 1610 m salita - 920 m discesa
Cles - Forcella di Brez - Monte Ori - Malga Lauregno - Senale San Felice

Giorno 2
40 Km - 1450 m salita - 1040 m discesa
Senale San Felice - Lago di Tret - Monte Macaion - Regole di Malosco - Passo Mendola - Malga di Romeno <

Giorno 3
55 Km - 1320 m salita - 2510 m discesa
Malga di Romeno - Monte Roen - Rifugio Predaia - Vervò - Castel Thun - Maso Milano - Sporminore - Flavon

Giorno 4
36 Km - 1640 m salita - 1550 m discesa
Flavon - Malga Arza - Doss della Quarta - Ponte su Tresenica - Tuenno - Cles 

TorTour 2018: presentazione


Il tracciato collega le regioni montuose a cavallo tra le Dolomiti di Brenta e la Val d’Adige: dai meleti alle malghe d'alta quota delle Maddalene fino alle scoscese pareti rocciose della costiera della Mendola, dal panorama su Dolomiti e Valle dell'Adige che si gode dal Monte Roen al maestoso Castel Thun, finendo con le tante varianti offerte dalla quarta tappa.

164 km complessivi con 6180 m. di dislivello in salita e discesa da percorrere in 4 giorni.

Il percorso ad anello ha come partenza ed arrivo Cles (TN) ed è quasi interamente pedalabile ad eccezione di qualche tratto a spinta o portage, come segnalato perfettamente sulle schede del sito ufficiale Tour de Non. Il pernotto del terzo giorno è fissato a Flavon (in alternativa a Sporminore) e la quarta tappa prevede la variante della salita a Malga Arza su strada asfaltata che sale da Cunevo.

Il percorso si snoda sul tracciato del Tour de Non, incrocia i flussi del Transalp, la corsa in mtb più affasciante e prestigiosa del mondo, ed attraversa anche il Parco Naturale Adamello Brenta.



Pernottamenti: Senale (m. 1354), Malga Romeno (m. 1774), Flavon (m. 588).

Giorno 1: lunga salita sterrata fino al Monte Ori, a fine tappa single trail con cui si atterra nel paese altoatesino di Senale/Unsere liebe Frau im Walde, che ospita l’omonimo santuario

Giorno 2: impegnativo tratto di bici a spinta dopo Passo Palade, single trails tecnici “Cresta del Macaion” e “Sentiero dei Siori”, bellissimo trail fino a Passo Mendola, solo 2 km di asfalto alla fine della giornata

Giorno 3: tratto a spinta fino a Monte Roen, quindi 2000 m. di discesa in 15 km (con qualche tratto a spinta), “Amedeo super flow trail” divertimento puro in discesa dal rifugio Sores a Vervò

Giorno 4: 1000 m. di dislivello la salita asfaltata fino a Malga Arza, tratti a spinta fino a Doss della Quarta, fantastico single trail da Rifugo Genzianella a Terres

TorTour 2018: tracciato

TorTour 2017: tappe





Partenza
ArrivoKmSalita m.Discesa m.
1Prato allo StelvioRifugio Sesvenna511800390
2Rifugio SesvennaLivigno8426902980
3LivignoRifugio Garibaldi4221401270
4Rifugio GaribaldiPrato allo Stelvio276202400



20472507250

Giorno 1
51 Km - 1800 m salita - 390 m discesa
Prato allo Stelvio - Burgusio - Curon Venosta - Bruggeralm - Rifugio Sesvenna

Giorno 2
84 Km - 2690 m salita - 2980 m discesa
Rifugio Sesvenna - Val d'Uina - Sur En - Scuol - S-charl - Pass Funtana - Passo del Gallo - Lago San Giacomo di Fraele - Passo Trela - Livigno

Giorno 3
42 Km - 2140 m salita - 1270 m discesa
Livigno - Passo Alpisella - Lago di Cancano - Bocchette di Penedolo - Bocchetta di Forcola - Pass Umbrail - Rifugio Garibaldi

Giorno 4
27 Km - 620 m salita - 2400 m discesa
Rifugio Garibaldi - Goldseeweg - Furkelhütte - Malga Stelvio - Prato alla Stelvio

TorTour 2016 : video

4 agosto 2016 | Giorno 1 | Dobbiaco - Cornetto di Confine - Prato alla Drava - Versciaco - Rif. Gallo Cedrone - Sillanerhütte


5 agosto 2016 | Giorno 2 | Sillanerhütte - Passo Silvella - Comelico - Costa - Rifugio De Dòo - Rifugio Forcella Zovo


6 agosto 2016 | Giorno 3 | Rifugio Forcella Zovo - Passo Palombino - Padola - Forcella Pian della Biscia Passo Monte Croce Comelico - Rifugio Prati Croda Rossa


7 agosto 2016 | Giorno 4 | Rifugio Prati Croda Rossa - Sesto - Rifugio Baranci - Lago di Dobbiaco - Dobbiaco


TorTour 2016: tappe





Partenza
ArrivoKmSalita m.Discesa m.
1DobbiacoSillianerhütte4521901860
2SillianerhütteRifugio Forcella Zovo4319392760
3Rifugio Forcella ZovoRif. Prati Croda Rossa4523802100
4Rif. Prati Croda RossaDobbiaco307601440



16372608180

Giorno 1
36 Km - 1610 m salita - 920 m discesa
Dobbiaco - Cornetto di Confine - Winnebach (A) - Versciaco - Monte Elmo - Rifugio Gallo Cedrone - Sillianerhütte (A)

Giorno 2
40 Km - 1450 m salita - 1040 m discesa
Sillianerhütte (A) - Sella di Nemes - Passo Silvella - Casalmazzagno - San Nicolò di Comelico - Monte Zovo - Colle dei Pradetti - Rifugio Forcella Zovo

Giorno 3
55 Km - 1320 m salita - 2510 m discesa
Rifugio Forcella Zovo - Val Visdende - Passo Palombino - Sega Digon - Padola - Rifugio Lunelli - Forcella Pian della Biscia - Passo Monte Croce di Comelico - Rifugio Prati Croda Rossa

Giorno 4
36 Km - 1640 m salita - 1550 m discesa
Rifugio Prati Croda Rossa - Val Fiscalina - Sesto Pusteria - San Salvatore ai Bagni - Baranci - Meier Kaser - Elser Kaser - Lago di Dobbiaco - Dobbiaco