TorTour 2015 : presentazione





Lagorai, Pale di San Martino, Latemar e Rosengarten sono i gruppi montuosi protagonisti di questo itinerario sui sentieri e sulle sterrate delle Dolomiti. Si pedala per boschi, valli e vette tra Trentino e Alto Adige, con panorami di incantevole bellezza tra montagne Patrimonio dell’Unesco.

171 km complessivi con 6600 m. di dislivello in salita e discesa da percorrere in 4 giorni.

Il percorso ad anello ha come partenza ed arrivo Cavalese (TN) ed è interamente pedalabile ad eccezione di un tratto di portage durante l'attraversamento del Lagorai durante il primo giorno, e di due brevi tratti a spinta (prima di Malga Bocche e sul percorso Moena-Carezza) durante il terzo giorno.

Il tracciato si snoda a tratti sulle classiche delle gran fondo mtb, come la Rampikissima, la Rampilonga e la Vecia Ferrovia della Val di Fiemme, attraversa anche il Parco Naturale Paneveggio Pale di San Martino e la foresta del Latemar.



Pernottamenti: Rifugio Refavaie (m. 1120), Passo Rolle  (m. 1970), Pampeago (m. 1760).

Giorno 1: dislivello da non sottovalutare, tratto di portage in prossimità dello scollinamento a m. 2263 di Forcella di Val Sorda

Giorno 2: dopo la discesa fino a m. 712 di Canal San Bovo, bisogna risalire al Lago di Calaita e poi ai m. 2000 di Passo Rolle

Giorno 3: tappa spettacolare che inizia al cospetto delle Pale di San Martino e termina ai piedi del Latemar

Giorno 4: giornata finale con minore difficoltà, con passaggio al Passo Cugola tra Corno Bianco e Corno Nero e breve tratto conclusivo sul vecchio tracciato della ex Ferrovia della Val di Fiemme.